Rimedi contro gli insetti

Rimedi contro gli insetti

Quattro semplici rimedi contro gli insetti: efficaci e fai da te!

Larissa

Seguire le tendenze e i propri sogni - Larissa ama la vita di città, le giornate soleggiate e le serate in compagnia degli amici. Quando si tratta di abiti alla moda o di arredare con buon gusto, lei è la nostra consigliera numero uno. Ha studiato giornalismo e ha una grande passione per la scrittura. La sua creatività si riflette anche sul posto di lavoro dove si trova sempre coinvolta in nuovi progetti per lo shop online.

Trascorrere una vacanza o un week-end in mezzo alla natura per staccare la spina dalla quotidianità è un vero e proprio toccasana. Spesso però, non fai in tempo a trovare quella sensazione di libertà da respirare a pieni polmoni, che “Zzzz...” arrivano zanzare, vespe e mosche a disturbare la tua pace tanto bramata! Ma non disperare, noi abbiamo raccolto per te un paio di metodi semplici per tenere lontani gli insetti e farti rilassare per il resto della vacanza.

Ecco due trucchetti per allontanare le vespe in modo efficace

Mangiare all’aperto delle volte può diventare una sfida se in giro si presentano delle vespe. Come dargli torto, ti piazzi nel loro territorio e non gli offri neanche un po’ del tuo cibo! Certo, sarebbe bella una convivenza pacifica con questi insetti, se non fosse per un piccolo dettaglio: le vespe sono molto pericolose, specialmente per chi ne è allergico. Se non fosse così, forse nessuno le temerebbe poi così tanto. Per evitare spiacevoli reazioni e goderti il pic-nic in tranquillità, potresti provare a seguire questi piccoli accorgimenti che terranno le vespe lontane senza l’uso di sostanze nocive. <br> Il nostro primo consiglio è quello di affidarsi ad una classica trappola per vespe da riempire con aceto, zucchero e sapone per i piatti. Le vespe ne saranno attratte, entreranno attraverso i fori e non riusciranno più ad uscire. La cosa migliore da fare è appendere la trappola lontano dal tavolo dove stai mangiando per non ottenere l’effetto contrario, oppure appoggiarla su un davanzale o ripiano nelle vicinanze.
Passiamo al secondo rimedio. É così semplice che potresti dubitare della sua funzionalità, ma fidati di noi, questo trucchetto funziona davvero, è facile da realizzare ed è anche super conveniente! Senza contare il fatto che, non viene usato alcun tipo di sostanza chimica e nessuna vespa verrà uccisa o lesa. Tutto ciò di cui hai bisogno è un sacchetto di carta o della semplice carta da forno. Accartoccia la carta in modo da formare una palla che, a grandi linee, ricordi un nido di vespe. Appendila ad un albero o ad una recinzione nei pressi del tavolo da picnic o della tua tenda in campeggio. Le vespe crederanno che la zona sia già dominata da un altro sciame e se ne terranno alla larga. <br> Provare per credere! Ti sveliamo un segreto: le trappole per vespe sono anche molto utili per proteggere i tuoi alberi da frutto.
Wespenfalle befuellen
Game

Continua la battaglia contro gli insetti a suon di racchette elettriche e candele alla citronella!

Dove ci sono luce e cibo non ci sono solo le vespe, ma ahimè, anche le tanto detestate mosche e zanzare. In questi casi c’è poco da fare. Se sei veloce e agile come un ninja puoi sempre provare a schiacciarle con un giornale arrotolato o una scarpa... Poi però non ti lamentare di dover pulire la scena del crimine dal muro bianco, dalla tela della tenda o dalla tovaglia da pic-nic. Se invece, non hai intenzione di sporcarti le mani, ti consigliamo di provare la racchetta elettrica acchiappamosche. Basta premere un pulsante e la rete della racchetta viene attivata elettricamente. Ti servirà solo colpire una mosca con destrezza e questa riceverà una scossa elettrica che la metterà KO. Usando questo metodo non usi agenti chimici né veleni di alcun tipo, e ti risparmi la pulizia di disgustose macchie di insetti schiacciati.
Ancor peggio delle mosche svolazzanti di giorno, sono le spietatissime zanzare di notte! Quel fastidioso ronzio vicino all’orecchio, che ti fa passare notti insonni, lo conosciamo molto bene. Perciò, affinché tu possa dormire sonni tranquilli o passare una serata a grigliare con gli amici in serenità, abbiamo pensato ad un ultimo rimedio fai da te: come creare candele antizanzare in poche semplici mosse. Cominciamo: innanzitutto ti serve un limone. Taglialo a metà e prelevane tutta la polpa. Dopodiché, scalda della cera in un pentolino a bagnomaria e, mescolando bene il tutto, aggiungi almeno 10 gocce di citronella. Nel frattempo, fissa lo stoppino con degli stuzzicadenti nelle metà del limone svuotate, come in foto, e inizia a versarvi con cura la miscela. Attendi che si solidifichi …et voilà! Le tue candele antizanzare sono pronte!

Testo italiano curato e tradotto da Elisabetta Giura

Mueckenkerze selber gießen
brennende Antimueckenkerze

Con questi prodotti gli insetti non avranno scampo

A partire da

Clicca qui per altre idee su come passare il tempo all’aria aperta

Naviga nel nostro blog e lasciati ispirare da idee creative e altri interessanti articoli.

per pagina
  1. A partire da
  2. A partire da
  3. A partire da
  4. A partire da
  5. A partire da
per pagina

Iscriviti ora alla Newsletter e risparmia il 10%